Economia e Gestione
dei Servizi Turistici

Economia e Gestione dei Servizi Turistici

Percorso del corso di laurea in Economia Aziendale
Classe L-18 delle Scienze dell’Economia e della Gestione Aziendale
Facoltà di Scienze Economiche, Giuridiche e Politiche – Università degli Studi di Cagliari

Il percorso in Economia e Gestione dei Servizi Turistici (EGST) è uno dei quattro percorsi di studio in cui si articola il corso di laurea in Economia e Gestione Aziendale, che si colloca nell’ambito della Classe L18 – Lauree in Scienze dell’Economia e della Gestione Aziendale.

Il percorso ha durata triennale e per laurearsi si dovranno conseguire 180 CFU (Crediti Formativi Universitari) così ripartiti: 18 esami obbligatori, una prova di idoneità di Lingua Inglese (livello B1), esami e/o seminari scelti dallo studente, un tirocinio formativo obbligatorio presso professionisti o organizzazioni (pubbliche o private) che consentirà di verificare sul piano operativo le competenze acquisite. Il percorso formativo si conclude con una prova finale.
Gli studenti iscritti al percorso in EGST avranno inoltre la possibilità di effettuare, durante i tre anni di corso, diverse visite didattiche e viaggi di istruzione presso realtà aziendali ad indirizzo turistico.

Il percorso fornisce la preparazione che consente di gestire in proprio imprese turistiche di piccola dimensione, di operare nell’ambito di funzioni gestionali di aziende turistiche (marketing, finanza, contabilità e bilancio, programmazione e controllo, gestione del personale) e, in prospettiva, in analoghe funzioni direttive.

Il corso prepara specificatamente alle professioni di Tecnici delle attività ricettive e professioni assimilate e Agenti di viaggio.

L’accesso al corso è libero.
Occorre però sostenere una prova di verifica della formazione iniziale e un test di posizionamento di lingua Inglese che, in caso di non superamento, danno l’obbligo alla frequentazione di corsi di riallineamento. Nella sede di Oristano sono organizzate attività gratuite di preparazione alla prova di verifica.

L’attuale percorso di studi in Economia e Gestione dei Servizi Turistici è il risultato di un’evoluzione iniziata nell’A.A. 1996/1997 con l’attivazione, nella sede di Oristano, del Diploma Universitario in Economia e Gestione dei Servizi Turistici da parte della Facoltà di Economia dell’Università degli Studi di Cagliari.

Dopo alcuni anni, e più precisamente nell’A.A. 2000/2001, a seguito di una riforma dell’ordinamento universitario, il Diploma Universitario è stato trasformato in Corso di Laurea in Economia e Gestione dei Servizi Turistici, appartenente alla Classe 17 delle Lauree in Scienze dell’Economia e della Gestione Aziendale.

Nell’A.A. 2017/2018 l’ultimo cambiamento, con la trasformazione del corso in Economia e Gestione dei Servizi Turistici in uno dei percorsi in cui è articolato il corso di laurea in Economia e Gestione Aziendale (classe L-18 delle Lauree in Scienze dell’Economia e della Gestione Aziendale). Gli altri percorsi attivi sono: Amministrazione & Controllo e Marketing & Organizzazione, attivi nella sede di Cagliari, e il percorso Internazionale, organizzato con l’Università tedesca di Bielefeld.

L’accesso al percorso in Economia e Gestione dei Servizi Turistici è consentito a tutti coloro siano in possesso del diploma quinquennale di scuola media superiore, o di un titolo straniero equipollente. Non rileva il tipo di istituto presso il quale è stato conseguito il diploma.

E’ richiesta un’adeguata preparazione iniziale che viene verificata attraverso una prova volta a valutare la capacità logica, la capacità matematica e la comprensione del testo in lingua italiana.

Nel caso di mancato superamento della prova di verifica sono assegnati dei debiti formativi che vanno eliminati attraverso la frequenza di un corso di riallineamento.

Per l’accesso al percorso in Economia e Gestione dei Servizi Turistici è richiesto, inoltre, un livello di conoscenza della lingua inglese pari ad A2 da verificare, se non certificato, con un test di posizionamento. Anche nel caso del mancato superamento del test di inglese si deve seguire un corso di riallineamento.

 

Il percorso in Economia e Gestione dei Servizi Turistici persegue un duplice obiettivo: sviluppare le competenze necessarie a soddisfare le richieste di professionalità che provengono da un settore complesso come quello turistico, in rapido sviluppo e in altrettanto profonda trasformazione, ma anche le competenze volte all’individuazione dei bisogni del turista e alla produzione e gestione di beni e servizi che soddisfino tali esigenze.

Le aree di apprendimento di base e caratterizzanti sono quelle proprie della Classe delle Scienze dell’Economia e della Gestione Aziendale (L-18). In particolare, gli obiettivi formativi sono rappresentati dall’acquisizione delle conoscenze economiche, aziendali, quantitative, giuridiche e linguistiche necessarie a interpretare e risolvere problemi economici e gestionali delle diverse tipologie aziendali (competenze in amministrazione, contabilità, controllo, gestione, marketing e finanza).

Viene, inoltre, offerta l’opportunità di approfondire le proprie abilità linguistiche attraverso esperienze formative all’estero (Erasmus e Globus).

Le capacità acquisite consentono al laureato, oltre all’inserimento nel mondo del lavoro, di proseguire gli studi magistrali, aspetto che integra gli obiettivi formativi del corso.

Al fine di favorire l’applicazione delle conoscenze acquisite, completano le lezioni teoriche tirocini formativi curriculari presso organizzazioni e studi professionali, seminari, esercitazioni, corsi specifici accreditati, integrativi e complementari.

Per maggiori informazioni consulta la presentazione del corso (SUA) sul sito del Ministero dell’Istruzione, dell’Università e della Ricerca (MIUR).

Il laureato nel percorso in Economia e Gestione dei Servizi Turistici ha una preparazione che gli consente di svolgere funzioni manageriali o imprenditoriali nelle aziende, nelle Pubbliche Amministrazioni e nelle libere professioni dell’area economica-aziendale proprie della classe L-18, ma con un taglio specifico orientato al settore turistico.

Il percorso fornisce, infatti, una preparazione che consente di gestire in proprio imprese turistiche di piccola dimensione, di operare nell’ambito di funzioni gestionali di aziende turistiche (marketing, finanza, contabilità e bilancio, programmazione e controllo, gestione del personale) e, in prospettiva, in analoghe funzioni direttive.

Le occasioni di lavoro nel settore privato spaziano dalle imprese del settore ricettivo (alberghi, B&B, villaggi turistici, ecc.) sino a quello delle imprese di viaggio (Tour operator, Agenzie di viaggio dettaglianti, Incoming, OLTA, ecc.) e della consulenza (web marketing, revenue management); gli sbocchi nel pubblico si aprono negli enti locali e territoriali (raccolta ed elaborazione di dati territoriali riguardanti il turismo, supporto al management pubblico nella definizione di proposte di offerta territoriale, ecc.).

Il corso prepara specificatamente alle professioni di Tecnici delle attività ricettive e professioni assimilate e Agenti di viaggio così come descritte dall’ISTAT nella nuova classificazione delle professioni CP2011.

Il percorso in Economia e Gestione dei Servizi Turistici è stato concepito per favorire l’accesso alle professioni di Direttore tecnico di agenzia di viaggi e turismo e Guida turistica mediante iscrizione all’Albo Regionale (art. 3, L.R. 18 dicembre 2006, n. 20).

I laureati nel percorso in Economia e Gestione dei Servizi Turistici possono proseguire gli studi iscrivendosi al corso di laurea magistrale in Management e Monitoraggio del Turismo Sostenibile (STMM) dell’Università di Cagliari (sede di Cagliari), con cui sono formati manager specialisti nel monitoraggio, acquisizione, elaborazione, e interpretazione di dati e processi turistici in un’ottica di sviluppo sostenibile, o agli altri corsi di laurea magistrale in Economia Manageriale e Economia, Finanza e Politiche Pubbliche dell’Università di Cagliari.

Ordinamento degli studi

Il percorso di studi in Economia e Gestione dei Servizi Turistici è uno dei percorsi in cui è articolato il corso di laurea in Economia e Gestione Aziendale, ha durata triennale e conferisce la qualifica accademica di dottore. Per il conseguimento del titolo, lo studente dovrà acquisire 180 CFU, in accordo all’organizzazione didattica sotto riportata, indipendentemente dal numero di anni di iscrizione all’Università.

La didattica è articolata in lezioni frontali, esercitazioni e tirocinio. Il percorso è basato su attività formative relative a sei tipologie: BA, di base; CA, caratterizzante; AF, affini o integrative; ST, a scelta dello studente; FI, per la prova finale e la lingua straniera; AA, ulteriori attività formative (ulteriori conoscenze linguistiche, abilità informatiche e telematiche, tirocini formativi e di orientamento, altre conoscenze utili all’inserimento nel mondo del lavoro).

L’apprendimento delle competenze e delle professionalità da parte degli studenti è computato in Crediti Formativi Universitari, articolati secondo quanto disposto dal Regolamento didattico di Ateneo (art. 10).

A ciascun CFU corrispondono 25 ore di impegno complessivo per studente.

Nell’ambito di ciascuna attività formativa, ogni CFU corrisponde a:

  • 6 ore di lezione frontale e 19 ore di studio individuale;
  • 25 ore di attività di tirocinio;
  • 25 ore di studio individuale (preparazione della prova finale; idoneità informatica).

Piani di studio precedenti

  • Piano di Studio 2018-2019 valido per coorte 2018 ( PDF )
  • Piano di Studio 2017-2018 valido per coorte 2017 ( PDF )
  • Piano di Studio 2016-2017 valido per coorte 2016 ( PDF )

I piani di studio degli anni precedenti sono disponibili presso la Segreteria Studenti della sede di Oristano.

1° ANNO CFU SSD AAT
Economia aziendale 12 SECS-P/07
Matematica generale e finanziaria 12 SECS-S/06
Idoneità lingua inglese (livello B1) 3 L-LIN/12
Diritto privato 6 IUS/01
Economia politica 12 SECS-P/01
Statistica per le applicazioni aziendali 12 SECS-S/01
2° ANNO CFU SSD AAT
Diritto Commerciale 6 IUS/04
Ragioneria Generale e applicata 9 SECS-P/07
Geografia del Turismo 6 M-GGR/02
Legislazione dei Contratti del Turismo 6 IUS/07
Lingua Inglese (Livello B2) 6 L-LIN/12
Legislazione del Turismo 6 IUS/06
Economia del Turismo 9 SECS-P/01
Economia e Gestione delle Imprese Turistiche 9 SECS-P/08
3° ANNO CFU SSD AAT
Lingua Tedesca per il Turismo 6 L-LIN/14
Marketing Turistico 9 SECS-P/08
Marketing delle Destinazioni Turistiche 6 SECS-P/08
Organizzazione delle Aziende Turistiche 6 SECS-P/10
Programmazione e Controllo delle Aziende Turistiche 6 SECS-P/07
Finanziamenti di Azienda Turistica 9 SECS-P/11
       
Scelta Studente [esami a scelta, seminari e corsi accreditati]  
 – Percorsi turistici e culturali 6 L-ANT/08  
–  Geografia delle risorse ambientali e naturali 6 M-GGR/01  
       
Tirocinio 6
Prova finale 6
Totale CFU 180

 

BA = insegnamenti di base
CA = insegnamenti caratterizzanti
AF = attività formative affini
ST = attività formative a scelta dello studente
FI = prova finale e conoscenze linguistiche
AA = tirocinio e altre attività formative

Vorrei ricevere:

N.B.: gli avvisi sono informazioni puntuali dedicate agli studenti iscritti
che riguardano:
Potrai modificare le tue scelte in seguito cliccando sul link "Preferenze" nella parte bassa del sito sotto "Notifiche"
  

Questo sito o gli strumenti terzi da questo utilizzati si avvalgono di cookie necessari al funzionamento ed utili alle finalità illustrate nella Privacy Policy. Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie, consulta la Cookie policy.
Abilitare i cookie ci aiuta a offrirti un servizio migliore (tra cui le notifiche in tempo reale).